Proesia Ultraterrena

Angeli e demoni
che fanno la guerra
e noi
nel mezzo


Advertisements

dUASsEMIcOLCHEIASiNVERTIDAS – "SADITREVNiSAIEHCLOcIMEsSAUd"

Penso che questo sia uno di quei casi in cui bisogni partire dal nome del gruppo in questione. Non è semplice e la grafia con cui lo scrivono aiuta a giocarci sopra, sopratutto per chi il portoghese non lo mastica. Scritto in maniera semplificata diventa “Duas Semi Colchidas Invertidas”, che tradotto diviene “Due semi ottave invertite”. Il titolo dell’album è il nome del gruppo scritto all’inverso. Così, con tono giocoso si presentano, e l’atmosfera permane tutto l’ascolto. Il genere di base della loro proposta musicale è  jazzistico, scelta musicale che gli permette di prendersi molte libertà, che non si rifiutano affatto a prendersi tanto da trascenderne in molti casi. Un altro termine che viene utilizzato per definire il loro percorso musicale è “sperimentale”. Certamente ci può stare come termine, ma in un’ottica in cui essa scaturisca dall’improvvisazione stessa, e dalla voglia di divertirsi e di non fermarsi a degli standard. Il tutto senza scadere in una sperimentazione pesante, macchinosa e fine a se stessa. Senza nemmeno parere supponente e inutilmente calcolata. Ecco, li sto descrivendo per esclusione, o in negativo. Basta invertire i colori che li si vede, o meglio ascolta, nella loro pienezza esplosiva e movimentata. Un ascolto che trasmette energia e fa venir voglia di sfruttarla al massimo. Non è un gruppo al cui concerto si sta fermi seduti in poltrona. No, la voglia che viene è quella di muoversi.

Questa uscita viene segnalata con due etichette discografiche, poiché la prima edizione fu su cassetta nel 2010 e nel 2011 la versione digitale da parte dell’altra netlabel. E il gioco iniziato con il nome del gruppo e del disco continua con i titoli delle canzoni, per cui l’intro finisce come ultima canzone… Errore? Probabilmente gioco. Questo per quanto riguarda l’album in questione, ma di uscite ne hanno avute altre due in precedenza, entrambe rintracciabili dalla Enough Records e consigliabili.
Finite anche le note, si consiglia vivamente l’ascolto.

dUASsEMIcOLCHEIASiNVERTIDAS – “SADITREVNiSAIEHCLOcIMEsSAUd


1- Amnesia
2- Anagrama
3- Apneia
4- 13:13
5- Intro

Anno: 2010 (A Giant Fern), 2011 (Enough Records)
Provenienza: Lisbona Portogallo
Netlabel: Enough Records, A Giant Fern
Download: Mediafire

Duas semi colcheias invertidas nel web:
Archive
Myspace

Articoli:
A musica portoguesa
Auxiliary out


Ascolta anche nella pagina Musica Creative Commons